Archivi categoria: Eventi

Librerie in rete per ADMO

Da oggi, in sette librerie della Circoscrizione 3 di Torino, potrete trovare i dolci ADMO: Associazione Donatori Midollo Osseo.

Ci sarà il panettone tradizionale, il pandoro, confezioni a base di cioccolato, panettone al cioccolato e panettone pere e cioccolato; inoltre troverete segnalibri e opuscoli informativi realizzati dalla sede torinese di ADMO con il patrocinio di Circoscrizione 3.

Le offerte verranno devolute interamente ad ADMO che le userà per la sua attività di sensibilizzazione mirata ad un obiettivo ben preciso: aumentare il più possibile il numero di giovani iscritti al Registro italiano donatori midollo osseo e cellule staminali emopoietiche

Chi può iscriversi al Registro? Persone tra i 18 e i 35 anni. Che poi resteranno iscritte se vogliono, fino ai 55 anni. A cosa serve la donazione del midollo osseo e delle cellule staminali emopoietiche? Dà la possibilità ad ogni paziente affetto da talassemia, leucemia, o altre malattie onco-ematologiche, di guarire grazie ad un donatore volontario compatibile.

Le librerie che hanno aderito all’iniziativa sono:

BELGRAVIA via vicoforte 14/d

BYBLOS Corso Monte Cucco 15/c

DONOSTIA Via Monginevro 85/A,

GATTO IMMAGINARIO Via Pollenzo 9/B

MELOGRANO Corso Racconigi 15 G

OLTRE IL CATALOGO Via Lurisia 7/a

PANTALEON Via G. Grassi 14

Chi volesse fare una segnalazione può scrivere a gioele.urso@gmail.com

Misery arriva al teatro stabile di torino

Martedì 3 dicembre 2019, alle ore 19.30, debutta al Teatro Gobetti MISERY di William Goldman, tratto dal romanzo di Stephen King, nella traduzione di Francesco Bianchi.

Lo spettacolo è diretto e interpretato da Filippo Dini, con lui in scena Arianna Scommegna e Carlo Orlando. Prodotto dal Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale, dalla Fondazione Teatro Due e dal Teatro Nazionale di Genova, lo spettacolo resterà in scena al Teatro Gobetti per la stagione in Abbonamento dello Stabile fino a domenica 15 dicembre.

Misery è l’adattamento che William Goldman ha tratto dal film di Rob Reiner, di cui firmò la sceneggiatura, a sua volta ispirato al romanzo di Stephen King. Una storia di orrore, claustrofobia e follia: un romanziere di successo incarcerato da una lettrice pazza che si rifiuta di accettare la morte del suo personaggio preferito, l’eroina ottocentesca Misery.

Un horror psicologico sul tema dei dèmoni che circondano la creazione letteraria, diventato un cult del cinema con Kathy Bates nel ruolo dell’infermiera psicopatica Annie Wilkes (che le valse l’Oscar) e James Caan in quello dello scrittore Paul Sheldon.

Protagonisti della versione per il palcoscenico sono Arianna Scommegna e Filippo Dini, che cura anche la regia. «Tra tutti gli scrittori che animano le creazioni di King – spiega Dini – Paul Sheldon è il più forte, il più disperato. Prigioniero del suo talento e della sua vocazione, scopre se stesso nel viaggio all’inferno in compagnia di Annie». Lei, feroce, sadica, implacabile, incarna a modo suo il tema cardine di King: la magia e l’amore. «Annie non è folle – chiosa Dini – Annie ama alla follia. Annie è l’esasperazione del desiderio e dell’amore per l’arte. E Misery è una grande opera sul potere magico della narrazione. Ed ecco perché poter portare questa storia in teatro è una grande occasione e un grande privilegio. Perché il teatro è il luogo della magia».

Chi volesse fare una segnalazione può scrivere a gioele.urso@gmail.com